Sartori: "Abbiamo dei numeri incredibili grazie a Gasperini. Voglio restare a Bergamo"

6 Luglio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

SARTORI ATALANATA INTERVISTE - Giovanni Sartori, responsabile dell'area tecnica dell'Atalanta, ed uno dei grandi artefici del miracolo Dea, ha parlato a Radio Rai durante la trasmissione, Radio Anch'io Sport. Ecco le sue parole.

Sartori sul cammino dell'Atalanta

"Viviamo alla giornata, abbiamo dei numeri incredibili e con ieri abbiamo raggiunto le 100 reti fatte in stagione. Negli ultimi anni ci stiamo ripetendo e i numeri sono frutto del grandissimo lavoro da parte di tutte e tre le componenti: società, allenatore e giocatori. La rosa grazie a Gasperini vede i giocatori che sono passati da essere buoni a ottimi".

Sulla lungimiranza in sede di mercato

"Abbiamo fatto una serie di acquisti grazie al lavoro della società. Io sono a capo di una struttura ma abbiamo uno scouting che ci sta dando risultati importanti. Ci sono 10-12 ragazzi che girano continuamente lavorando alla grande. Abbiamo preso calciatori che erano sconosciuti ai più e grazie a Gasperini sono diventati importanti a livello internazionale. Non faccio nomi, altrimenti offenderei tutti gli altri".

Sartori e la ricerca di nuovi talenti

"Giriamo molti Paesi, in altri non ci andiamo per via dei prezzi, vedi l'Inghilterra. Guardiamo con molta attenzione il campionato olandese, ci sono grandi prospetti".

Sulla possibilità di lasciare Bergamo per una grande piazza

"Sono in una grandissima società e non amo molto i cambiamenti. Sto bene qui, ma se non dovessi restare mi piacerebbe provare da un'altra parte. Ripeto però che la mia intenzione è quella di voler restare a Bergamo".

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram