Calciomercato, il prossimo colpo potrebbe chiamarsi Pessina: bastano 500mila euro per...

5 Giugno 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIOMERCATO ATALANTA PESSINA HELLAS VERONA - Matteo Pessina, centrocampista brianzolo di proprietà dell'Atalanta ma in ptrestito all'Hellas Verona, sta(va) disputando un gran campionato. Nel Verona dei miracoli di Ivan Juric, il 23enne ex Spezia, assieme ad Amrabat e Kumbulla, ha rappresentato una delle soprese più liete di tutto il campionato. La situazione contrattuale del giocatore è abbastanza particolare: vediamo nel dettaglio.

Pessina, il controriscatto dell'Atalanta costa appena 500mila euro

Su Pessina il Verona può esercitare un diritto di riscatto fissato a 4,5 milioni di euro: un ottimo prezzo, considerando le qualità del giocatore. Il problema per la società scaligera à che successivamente l'Atalanta può controriscattare il ragazzo con soli 500mila euro in più. E sarebbe un'autentica follia non riprendersi in casa un calciatore che, nella peggiore delle ipotesi, potrebbe essere venduto per fare cassa, o scambiato in un calciomercato in cui la parola maggiormente in voga è "contropartita". La sensazione prevalente è comunque che Pessina sarà richiamato alla base dalla Dea per contribuire, con le sue qualità, a migliorare il centrocampo di Gasperini. Forze fresche. E giovani.

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram