Juventus avanti per Koopmeiners. Si attende l'incontro

18 Luglio 2024
- di
Viola Meacci
Condividi:
Il calciomercato spaventa l'Atalanta: Juventus su Koopmeiners
Tempo di lettura: 2 minuti

KOOPMEINERS ATALANTA JUVENTUS CALCIOMERCATO - La Juventus in estate avrebbe voluto acquistare Sergej Milinkovic-Savic che però si è trasferito all'Al-Hilal. Al suo posto adesso i bianconeri vorrebbero Teun Koopmeiners, leader indiscusso del centrocampo della Dea che la dirigenza orobica vorrebbe blindare mediante un prolungamento di contratto. In estate, la Vecchia Signora non avrebbe intavolato una vera e propria trattativa con l'Atalanta, ma, stando al Corriere dello Sport, non avrebbe intenzione di mollare il colpo. Ma non è detto che l'affare si riesca a fare, perché la Dea non avrebbe intezione di lasciarsi convincere.

Calciomercato, Juventus pronta all'assalto per Koopmeiners

La Gazzetta dello Sport riporta che la Juventus vuole provare l'assalto a Koopmeiners gia nel mercato invernale. L'Atalanta difficilmente farà partire il pupillo di Gasperini tranne che per offerte folli, in estate sono stati rifiutati 48 milioni dal Napoli. La Juventus è pronta a cedere i suoi giovani talenti per portare a Torino il centrocampista olandese, ma a Bergamo si aspettano 60 milioni o più comeofferta, mentre i bianconeri non andrebbero oltre 45 milioni di parte cash, come riporta Sky Sport. Inoltre, scrive il Corriere delle Sport, le parole di Luca Percassi metterebbero il punto fine sulla trattative. Ma la Juventus non si arrende.

SEGUI ATALANTALIVE.IT SU FACEBOOK

Le possibili contropartite per Koopmeiners, ecco il piano dei bianconeri

Tra i giovani talenti a cui i bianconei sarebbero disposti a rinunciare c'è Matias Soulé. Il centrocapista, che sa muoveri bene anche in attacco, è al momento in prestito al Frosinone dove si sta mettendo in risalto. A giugno la Juventus potrebbe cederlo per circa 40 milioni, cifra che andrebbe poi reinvestita proprio per tentare l'assalto a Koopmeiners in estate. E alla Continassa, scrive il Corriere dello Sport, potrebbero presto arrivare le offerte giuste. Come quella del Crystal Palace da 35 milioni come base di partenza. Inoltre, scrive TuttoSport, potrebbe aggiungersi un altro tesoretto, ovvero quello di Adrien Rabiot, che i bianoneri vorrebbero rinnovare e cedere per circa 65/70 milioni.

Ma potrebbe esserci un'altra opzione. I bianconeri, infatti, potrebbero inserire Fabio Miretti come contropartita. Ma le ipotesi più plausibile al momento metterebbe sul piatto Huijsen che sembra aver fatto centro nel cuore di Gian Piero Gasperini. Lo riporta Tuttosport.

AGGIORNAMENTO 10 LUGLIO - Visto che Huijsen sembra molto vicino al PSG servono altre soluzioni e per Tuttosport ci sono già. Infatti l'Atalanta avrebbe manifestato il proprio interesse per Rugani, che a questo punto i bianconeri potrebbero tentare di usare come contropartita.

Giuntoli parla con Koopmeiners e con la Dea

ULTIMI AGGIORNAMENTI 5 LUGLIO - Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, Giuntoli nel post partita con l'Atalanta (finale di Coppa Italia, ndr) avrebbe incontrato Koopmeiners per provare a convincere il calciatore. La Dea chiede 60 milioni casa e la Juventus, adesso, sarebbe pronta a offrire 30 milioni cash più il cartellino di Huijsen, visto che Iling-Junior è partito in direzione Aston Villa.

Stando ad Alfredo Pedullà, presto Atalanta e Juventus potrebbero incontrarsi per trattare le cifre definitive per l'eventuale trasferimento dell'olandese a Torino. Situazione confermata anche da Fabrizio Romano. Stando all'esperto di mercato alla Continassa avrebbe già pronto il contratto per Koopmeiners.

Ma quindi come potrebbe arrivare la Juventus ai 60 milioni chiesti dall'Atalanta? Stando a Calciomercato.com, rinunciando a Calafiori, che sembra più vicino all'Arsenal. E reinvestendo le cifre derivanti da cessioni 'illustri'. Come ad esempio Locatelli, Soulé e Chiesa.

Tags:
Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
© Copyright - Atalantalive.it
Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down