Coronavirus e Serie A: a rischio l'inizio del campionato 2020-21?

21 Agosto 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

CORONAVIRUS SERIE A 2020-21 – L'incremento dei casi di contagio da Covid-19 tra i calciatori della Serie A non sta passando certo inosservato. Solamente nella giornata di ieri, ben 4 società (Cagliari, Napoli, Torino e Sassuolo) hanno diffuso notizie di calciatori contagiati. Per il momento non c’è nessuna emergenza, ma l’aumento degli infetti preoccupa i vertici del calcio italiano. Come riporta La Repubblica, ci sarebbe sul tavolo un piano B per affrontare l’eventuale diffusione del Coronavirus tra i calciatori.

Serie A 2020-21, iniziano a circolare le ipotesi alternative

La Lega starebbe pensando, infatti, di rimandare l’inizio del campionato nel weekend del 3 e 4 ottobre. E di inserire una nuova formula mai sperimentata prima d’ora: 5 gironi da 4 squadre. Al termine delle fasi eliminatorie, playoff per le prime 12 classificate.

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram