Atalanta, parla il DS Sartori: "Annata eccezionale, peccato per lo stop". Poi sul calciomercato svela che...

5 Maggio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

ATALANTA SARTORI - Il DS dell'Atalanta Giovanni Sartori, è intervenuto ai microfoni de "L'Arena" facendo il punto su varie questioni: non ultima il calciomercato ed altri aspetti legati alla possibile ripresa della Serie A. Ecco le sue parole.

Sull'emergenza Coronavirus

"Bergamo? Una disgrazia incredibile, vediamo quando ripartiremo: non siamo ancora fuori dal ciclone".

Sulla stagione dell'Atalanta

"Stavamo vivendo un’annata eccezionale. Quarti in campionato, ai quarti di Champions. A parte la situazione sociale ed umana di Bergamo anche il lato sportivo è stato penalizzato. Stavamo vivendo momenti eccezionali, il premio a tutti i nostri sforzi".

Sartori e il calciomercato: Pessina e l'obiettivo Amrabat

"Parlare ora di mercato è prematuro, idem per il futuro di Pessina. Devo prima di tutto dare merito al Verona di aver svolto un grandissimo lavoro su di lui, perchè sta attirando l’interesse di più società ma di soluzioni ce ne sono tante. Potrebbe rientrare - il giocatore è in prestito all'Hellas, ndr -, magari con un ruolo importante, così come potremmo rinnovare il prestito perché lui rimanga dov’è visto che a Verona sta bene e il Verona vorrebbe tenerlo. Amrabat è stato un profilo che ho seguito molto da vicino fin dai tempi di quando era in Belgio. Ho desistito quando ci siamo resi conto che non avremmo potuto arrivarci. L’avevamo cercato, è vero. In Italia ha fatto il salto di qualità".

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram