atalantalive-gasperini-gian-piero-atalanta-champions-league
LaPresse

INTERVISTE CHAMPIONS LEAGUE ATALANTA – Nel post partita tra Young Boys e Atalanta Gian Piero Gasperini ha rilasciato alcune interviste. Ecco le parole del tecnico nerazzurro in conferenza stampa e ai microfoni di Sky Sport. 

Analisi della partita

“Una volta in vantaggio nel primo tempo abbiamo abbassato il ritmo, permettendo agli avversari di prendere campo. Abbiamo preso gol su calcio d’angolo, ma eravamo in difficoltà, giocavamo molto all’indietro, tornando nella nostra metà campo. Poche volte siamo riusciti ad arrivare nella loro area, ma in una di queste occasioni penso ci fosse un rigore abbastanza netto su Pasalic. Nel secondo tempo siamo tornati in campo con un piglio migliore, abbiamo fatto gol con Palomino. Loro hanno sbilanciato la squadra, con gente rapida, veloce davanti. Fino a dieci minuti dalla fine si era incanalata molto bene per noi la gara. Meritavamo di vincere ma abbiamo rischiato di perderla. Il loro secondo gol è stato una casualità, da fallo laterale, mentre il terzo è stato un eurogol: complimenti a Hefti”.

I problemi con il campo

“E’ una superficie diversa che lascia fatiche diverse. Giochiamo sabato, abbiamo un giorno in più per recuperare. Ritengo che questi campi non migliorano i giocatori, anche Messi in un campo del genere non risalterebbe. A tratti abbiamo giocato anche molto bene, però bisogna giocare sui campi in erba”. 

Qualificazione agli ottavi 

“Avrei preferito avere due risultati su tre. Adesso sappiamo di avere un solo risultato, però il Villarreal è una buonissima squadra. Dovremo fare una grande partita, però all’inizio avremmo firmato per arrivare all’ultima giornata in queste condizioni”.

Rispondi