La Serie A e le alternative alla quarantena: 2 tamponi negativi in 48 ore potrebbero...

11 Giugno 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

SERIE A QUARANTENA RASSEGNA STAMPA - Dopo tutti gli ostacoli e le difficoltà superati prima di ufficializzare la ripresa della Serie A, gli addetti ai lavori sono ora alla ricerca di soluzioni relativamente al nodo quarantena. Infatti, stando al protocollo, qualora un giocatore risultasse positivo, tutta la rosa sarebbe sottoposta alla quarantena obbligatoria di 14 giorni. Una bella spada di Damocle sulle possibilità di proeguire il campionato senza intoppi.

Serie A, si pensa di aggirare l'ostacolo quarantena

Per aggirare l’ostacolo della quarantena, la Serie A sta cercando delle soluzioni alternative per risolvere la questione. Come riporta il Corriere dello Sport, la proposta sarebbe quella di effettuare 2 tamponi nell’arco di 48 ore. Qualora gli esiti di entrambi i test fossero negativi, allora non ci sarebbero dubbi. L’esempio, infatti, sarebbe quello legato al ritorno in Italia di Zlatan Ibrahimovic che ha visto il giocatore sottoporsi ai due tamponi. La soluzione potrebbe quindi esser presa in considerazione per ovviare ad un problema che sta diventando centrale in queste ultime giornate prima della ripresa. La FIGC non molla il pugno duro, ma cerca delle soluzioni per “scovare i furbetti” e ridurre il tempo di attesa per sapere l’esito degli eventuali positivi.

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram