La moviola di Cagliari-Atalanta: giusto il rigore per la Dea, dubbi sul gol annullato a Simeone

6 Luglio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

CAGLIARI ATALANTA MOVIOLA - Una direzione arbitrale che ha fatto molto discutere, soprattutto in casa cagliaritana quella del Sig. La Penna, il fischietto di Cagliari-Atalanta. I padroni di casa hanno recriminato, anche nel dopo gara per bocca dell'allenatore Zenga, per la mancata concessione del gol siglato da Simeone quando il punteggio era ancora sullo 0-0. Vediamo nel dettaglio cosa è accaduto.

La moviola di Cagliari-Atalanta

12' - Il Cholito Simeone segna il vantaggio con uno splendido destro a giro, ma interviene il VAR. La segnatrura viene annullata perché l'attaccante del Cagliari - prima di essere servito da Nainggolan, ndr - tocca la palla col braccio. L'interpretazione del Sig. La Penna lascia qualche dubbio in quanto non è chiaro se il tocco involontario dell'argentino abbia realmente comportato, per lo stesso, un vantaggio nello sviluppo dell'azione.

25' - Pochi dubbi sull'episodio di qualche minuto dopo che ha fondamentalmente indirizzato il match: il calcio di rigore per l'Atalanta e l'espulsione di Carboni. Il difensore, già ammonito in precedenza, spinge Malinovskyi con due mani da dietro: logico il doppio giallo, il conseguente rosso per il difendente cagliaritano, e l'assegnazione del rigore che Luis Muriel trasforma senza troppi patemi.

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram