AIC, Tommasi: "Per ripartire aspettiamo un protocollo. Allenamenti nei parchi? È una possibilità..."

1 Maggio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

AIC TOMMASI SERIE A - Nel dibatitto intorno alla concreta possibilità che la Serie A possa ripartire - perlomeno facendo allenare gli atleti, ndr -, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport Damiano Tommasi, il Presidente dell'AIC. Ecco le sue parole.

Le parole di Tommasi

"Non è l’organo che decide se si riprende a giocare, ma è una posizione che conoscevamo già. Si andrà oltre il 30 giugno come stabilito da UEFA e FIFA, noi siamo concentrati a parte del protocollo per gli sport di squadra. Vediamo se si riuscirà a ripartire con un protocollo di ripartenza con allenamenti individuali per atleti di sport di squadra".

Tommasi sulla discrepanza tra i provvedimenti delle varie regioni

"È la particolarità del nostro movimento: la disparità di trattamento tra atleti individuali e di squadra. Stiamo cercando di approntare il protocollo che oggi non è previsto, questo per tutti i giocatori, anche per quelli di categoria inferiore. I tifosi sono quelli di una stagione che può essere fermata, c’è il tempo per ragionare, quelli di riapertura su sport individuali e altri sono piccoli step che anche nel calcio vorremmo".

Sugli allenamenti nei parchi

È una delle possibilità, ci sono alcune società che apriranno il centro e lasceranno i campi col libero accesso. Il tema della responsabilità è focale, oggi siamo concentrati ad ottenere questo. Un contatto tra federazione e comitato scientifico non ci sarà fino a lunedì da quello che ho capito".

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram