Zappacosta non si pone limiti: "Voglio riconquistare la Nazionale"

3 Settembre 2021
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

ATALANTA ZAPPACOSTA INTERVISTA - Uno dei nuovi acquisti dell'Atalanta nella sessione estiva di calciomercato - Davide Zappacosta - è stato intervistato dall'Eco di Bergamo a proposito del suo ritorno nella città lombarda. Ecco le sue parole.

L'intervista a Davide Zappacosta

"È stato emozionante tornare all'Atalanta. Tornare qui, a ventinove anni, con un esperienza diversa, è davvero bello. Si respira un'aria diversa, fin da quanto metti piede nel Centro Bortolotti. C'è stata una grossa crescita e si vede: c'è una mentalità vincente. Avevo voglia di tornare all'Atalanta, lo scorso maggio avevo parlato con il presidente Percassi e mi aveva detto che in caso di possibilità mi avrebbe portato volentieri a Bergamo. Al mio agente ho detto che in caso di più offerte, l'Atalanta sarebbe stata la prima scelta".

Sulle ambizioni della Dea

"Noi non ci sentiamo inferiori a nessuno, però manteniamo i piedi per terra, giocando per vincere con la Juve, così come con l'Empoli. Tutto è nelle nostre mani, solo il campo dirà chi è il migliore. Negli ultimi anni l'Atalanta ha dimostrato di essere tra le migliori quattro o cinque, ma nel calcio bisogna sempre confermarsi".

Sul sogno di tornare in Nazionale

"È banale dirlo, è il traguardo di ogni calciatore. Il mio obiettivo è sentirmi bene e aiutare l'Atalanta ad arrivare in altro. Così facendo, posso arrivare in Nazionale. Il lungo infortunio del 2019 mi ha messo i bastoni tra le ruote, ma non cerco alibi. Se non sono in nazionale è anche per demerito e adesso voglio lavorare per dimostrare di meritare la maglia azzurra".

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram