Sacchi esalta la Dea: "Le altre italiane devono imparare dall'Atalanta"

1 Ottobre 2021
- Di
Arianna Botticelli
atalantalive-atalanta-sacchi-arrigo-allenatore
Tempo di lettura: < 1 minuto

SACCHI ATALANTA CHAMPIONS LEAGUE - Dalle colonne de La Gazzetta dello Sport, l'ex Demiurgo del Milan dei grandi successi, Arrigo Sacchi, ha parlato della due giorni di Champions delle squadre italiane. Con un focus particolare sull'Atalanta di Gian Piero Gasperini. Ecco le parole di Sacchi.

L'intervista a Sacchi

"Inter, Milan e Juve, guardate l’Atalanta. In Champions si vince solo divertendo. L’Inter si è presentata con ben cinque difensori in linea più tre centrocampisti pochi metri avanti. Il tutto per fermare due attaccanti, per giunta senza il cannoniere Traorè. Era evidente che il dominio del gioco poteva essere solo dei ragazzi di De Zerbi. La Juve è stata eroica ma rinunciataria: gli uomini di Allegri sono stati degli eroi perché hanno dato tutto quello che potevano, e anche questo fa ben sperare. Hanno compiuto il primo passo per tornare a essere competitivi a livello internazionale, tuttavia sarà importante che ritrovino sinergia e dominio del gioco".

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram