Rinaldi non ce l'ha fatta: si è spento stamattina l'ex Primavera colto da aneurisma. Il cordoglio dell'Atalanta in una nota ufficiale

11 Maggio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

ANDREA RINALDI ATALANTA - Andrea Rinaldi è morto. Una tragedia. Non ci sono altre parole per definire la tristissima vicenda dell'ex giocatore dell'Atalanta Primavera, ora in prestito al Legnano, Serie D, colto da aneurisma cerebrale venerdi. E spentosi stamattina all'Ospedale di Varese. Le sue condizioni erano purtroppo sembrate gravi da subito, ed oggi 11 maggio qualcuno ha deciso che la sua ora era finita. L'Atalanta B.C. ha espresso tutto il suo cordoglio in una nota diffusa sul sito ufficiale.

Il Comunicato dell'Atalanta: lutto per la scomparsa di Andrea Rinaldi

"Il Presidente Antonio Percassi e tutta la famiglia Atalanta, profondamente colpiti, partecipano commossi al dolore dei familiari e dell’A.C. Legnano per la scomparsa di Andrea Rinaldi.

Andrea ha vestito la maglia nerazzurra da quando aveva 13 anni fino alla Primavera, contribuendo con l’U17 nel 2016 alla conquista dello Scudetto e della Supercoppa, per poi proseguire la sua carriera nell’Imolese, nel Mezzolara e in questa stagione nel Legnano. Sempre disponibile e positivo, sapeva farsi ben volere da tutti.

Così come in campo eri sempre l’ultimo ad arrenderti, anche stavolta hai lottato con tutte le tue forze per non volare via troppo presto. Ma quel tuo sorriso gentile resterà sempre vivo nel cuore di chi ha avuto la fortuna di conoscerti.

Ciao Andrea…"

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram