Juventus, le parole di Sarri: "Punto importante: l'Atalanta è una delle squadre più in forma d'Europa"

12 Luglio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

SARRI CONFERENZA STAMPA JUVENTUS ATALANTA – Maurizio Sarri, il tecnico della Juventus, ha parlato del match contro l’Atalanta nella conferenza stampa post-partita. Ecco le sue parole.

La conferenza stampa di Sarri: su Juventus-Atalanta

“È un punto importante preso contro una delle squadre più in forma d’Europa. Questa è un squadra che dal punto di vista fisico nel primo tempo era più fresca e più brillante di noi. Nel secondo tempo sembrava avessimo qualcosa in più e con queste premesse questo è un punto importante. Sono venuti due gol su due situazioni che da due giorni stiamo parlando che sono pericolosi. Sulla prima palla che ha perso Dybala poteva esserci fallo però queste sono le situazioni in cui l’Atalanta fa male. Anche il secondo gol è stata un’altra palla persa. Nel primo tempo siamo stati un po’ troppo bassi, nel secondo tempo no. Abbiamo preso gol forse in uno dei nostri momenti migliori. La difesa bassa non è un problema della linea difensiva perché è l’ultima linea e si adegua all’atteggiamento della squadra”.

Sarri sul momento della Juventus

“È un momento difficile per noi come per tutti. A parte l’Atalanta nessuno trova grandissima continuità. È normale, ti tocca giocare a luglio con condizioni non semplici dove sprechi energie importanti. Giocare ogni 3 giorni crea complicazioni a tutti. Questa è una situazione che vale un po’ per tutti, dobbiamo adeguarci a una situazione nuova. Fare punti in questo momento non è semplice. Stasera nel primo tempo la squadra sembrava poco brillante poi nella ripresa ha avuto buoni spunti. Stiamo anche assistendo ad un campionato italiano con molti più gol”.

Ancora su Juventus-Atalanta: test in chiave Champions?

“Noi in questo momento dobbiamo pensare al campionato. La Champions è lontana, dobbiamo concentrarci in maniera feroce sul campionato. Abbiamo dei margini di miglioramento, stiamo alternando momenti di solidità in cui si segna molto e viceversa. Non è un problema di attaccanti o difensori. È tutto un atteggiamento di squadra, sia nella fase difensiva che quella offensiva”.

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram