Luca Percassi: "Ilicic? Ha fatto tantissimo, ma a volte le storie possono finire"

3 Agosto 2022
- Di
Martino Cardani
Tempo di lettura: 2 minuti

INTERVISTA PERCASSI ATALANTA- A margine della nuova collaborazione, in conferenza stampa a Zingonia, ha parlato Luca Percassi, AD della Dea. Ecco le parole di Luca Percassi a TMW.

Atalanta, l'intervista a Luca Percassi

Sul mercato Atalanta

"Come sempre nel calcio ci sono tante operazioni, finché non si finalizzano non si possono annunciare, qualcosa nelle prossime ore dovrebbe succedere. Se accadrà qualcosa su Pinamonti? No, è un bel giocatore, ma l’Atalanta ha tanti attaccanti, ha Miranchuk, Pasalic, Zapata, Muriel. Vediamo cosa succederà, ma bisogna sempre tenere in considerazione la profondità della rosa".

Su Lookman e la rosa della Dea

"Lookman? È sganciato dall’operazione Miranchuk, comunque ripercorrendo quello che abbiamo fino ad oggi si può dire che stiamo cercando di potenziare la squadra, abbiamo fatto negli ultimi mesi grandi investimenti, non solo su Demiral ed Ederson, ma anche su Boga, un giocatore fortemente voluto da tutti. Siamo molto contenti anche dei risultati che arrivano dai ragazzi del settore giovanile, per citare due nomi Scalvini e Okoli".

Sulla questione Palomino

"Per ora numericamente siamo messi bene, abbiamo Okoli, sta stupendo tutti, credo che diventerà un grande giocatore, l’Atalanta i giocatori li ha, non c’è un buco da colmare".

Su Zapata e Muriel

"Per me rimarranno all'Atalanta, l’Atalanta vuole rinforzarsi, come sempre è giusto che ascolti le offerte che possono arrivare, ma riteniamo questi due giocatori fondamentali".

Su Ilicic

"È un giocatore che per l’Atlanta ha fatto tantissimo, ha ricevuto tantissimo ma a volte le storie possono finire, con grande franchezza, forse si è capito che era arrivato il momento di intraprendere strade diverse nel rispetto delle storie e dei rapporti, questa è la situazione. Josip è un ragazzo a cui vogliamo un gran bene".

Sul mercato e su Gasperini

"La soddisfazione dei dirigenti non si misura mai durante una sessione di mercato, ci sono sempre tante variabili, quello che posso dire è che l’Atalanta come società vuole investire e lo sta facendo, a volte gli sforzi non vengono sottolineati come si dovrebbe, ma sono straordinari e nel rispetto della nostra storia. C'è un impegno assoluto, poi il campo a volte ti premia, a volte no. Ma è un mercato molto complicato, tutti i giorni ti può stupire, partiamo da una squadra che non ha perso titolarissimi. Vediamo cosa succederà ma vogliamo rinforzarci".

Sulla stagione dell'Atalanta

"Ha investito oltre, sono cifre significative. Ci aspetta una stagione molto complicata, è una stagione anomala che parte presto, avrà uno stop una ripartenza, l’Atalanta deve fare l’Atalanta, dobbiamo conquistare tutto col lavoro. L’Atalanta non nasce come una star, ma come una provinciale: non abbiamo altri strumenti se non quello di lavorare".

LEGGI ANCHE: Atalanta, ecco le tanto attese visite mediche. A breve l’annuncio del nuovo esterno di Gasperini

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram