Gasperini: "Ci mancano due punti per la Champions. Muriel? Recuperato" (VIDEO)

18 Luglio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

ATALANTA VERONA GASPERINI INTERVISTA - Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni dei canali ufficiali del club alla vigilia del match contro il Verona, in programma oggi alle 17:15. Ecco le sue parole.

L'intervista di Gasperini: gli obiettivi dell'Atalanta

"Mancano due punti per la qualificazione matematica in Champions League. Quando c'è un obiettivo poi se ne aggiunge un altro. Va bene, l'importante è porsi sempre degli obiettivi: andiamo avanti. Mancano cinque giornate e i calendari sono difficili per tutti. Può essere una bella lotta, anche per poter tenere alte le motivazioni per prepararci al meglio per la Champions".

Gasperini su Verona-Atalanta

"L'Hellas era in corsa per il settimo posto, direi meritatamente per ciò che stava esprimendo. Credo sia la squadra rivelazione anche per il tipo di gioco che ha sviluppato, per le partite che ha disputato su tuti i campi. Domani per noi sarà una gara difficile come all'andata, ma sarà un ottimo test per riuscire a giocare una gara su delle intensità che non sempre si trovano in questo periodo. Per aumentare il coefficiente di difficoltà si giocherà alle 17:15. Ogni tanto abbiamo bisogno di giocare questo tipo di gare, domani sarà una partita avvincente".

Sulle similitudini col Verona

"Nell'interpretazione delle gare ci sono delle similitudini. Juric è stato un mio giocatore, ma anche un mio collaboratore. Abbiamo speso una vita insieme e condiviso tanto da Crotone a Genoa. Adesso ha raggiunto dei livelli alti, ha vinto un campionato storico a Crotone. Si sta ripetendo anche quest'anno, ha avuto un buco a Genoa, ma lì non era semplice. Mi dispiace per la sua squalifica, ci faremo una bella foto".

L'intervista di Gasperini: sul momento dell'Atalanta

"Muriel sta bene, si è allenato. Può essere disponibile, in questo momento ci siamo tutti a parte Ilicic, lo stiamo cercando di recuperare al meglio anche dal punto di vista fisico. È stata una bella soddisfazione far giocare tutti i giocatori in rosa. Tutti quanti hanno giocato bene e questo mi ha permesso di fare delle rotazioni. Certi giocatori hanno recuperato dal punto di vista fisico, giocare ogni tre giorni alla lunga può essere faticoso. Tanti giocatori in doppia cifra? Fa parte delle statistiche di questa stagione con tanti record, anche noi li conosciamo. Fa molto piacere, ma la priorità è continuare ad esprimerci e giocare in questo modo per poter cercare di ottenere il massimo".

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram