Benevento, Inzaghi: "Atalanta fuori portata, è la squadra che mi ha impressionato di più"

10 Gennaio 2021
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

FILIPPO INZAGHI BENEVENTO ATALANTA INTERVISTA – Queste le parole dell’allenatore del Benevento, Filippo Inzaghi, intervistato dal Sky Sport al termine del match vinto dall’Atalanta per 1-4.

Benevento, l’intervista a Filippo Inzaghi dopo la sconfitta con l’Atalanta

“Oggi erano tanti gli assenti ma la squadra era stata brava, abbiamo rischiato in due ripartenze di essere pericolosi e abbiamo preso il secondo gol con quattro uomini sulla palla, non era da prendere. Avevo poche alternative, siamo stati in partita fino a un quarto d’ora dalla fine, poi loro fanno dei cambi che sono devastanti, ma sono felice perché oggi in campo c’erano tanti ragazzi e abbiamo fatto un’ottima gara contro una squadra fuori portata. Nella ripresa ci siamo messi a cinque perché era difficile prenderli, non mi andava di mandare Foulon e Pastina contro Ilicic, avevo solo due centrali ma nel secondo tempo Pastina all’esordio in A ha fatto bene appena entrato e così ho dato maggiore pressione. Il punteggio è severo ma su campo aperto con l’Atalanta non c’era partita, sull’1-1 ci credevo ancora, non dovevamo prendere il 2-1, ma c’è tanto di buono che ci portiamo a casa”.

Sull’Atalanta

“Improponibile per una squadra medio piccola giocare ogni tre giorni, l’Atalanta è la squadra che mi ha impressionato di più ma io non avevo cambi mentre loro hanno una fisicità da Champions League e avevano cambi incredibili. La squadra comunque sull’1-1 ci ha creduto, ma quando ti scopri con la loro forza prendi tanti gol anche se non ce li meritavamo così tanti”.

Sulla lotta per la salvezza

“Conosco la Serie A, ci sono squadre che si sono salvate all’ultima giornata chiudendo con 25 punti, noi ci godiamo quanto è stato fatto ma dobbiamo continuare con questo spirito. La squadra è stata in partita fino a 20′ dalla fine, speriamo ora di recuperare qualcuno. Io a priori non firmo per salvarmi all’ultima giornata, ma la salvezza è il nostro Scudetto, abbiamo squadre dietro come Torino e Fiorentina che non lotteranno per la salvezza”.

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram