Castagne: "Non sono andato via per soldi"

14 Settembre 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

CASTAGNE ATALANTA CALCIOMERCATO INTERVISTA - Queste le parole di Timothy Castagne, ormai ex calciatore dell'Atalanta, oggi al Leicester, intervistato da La Gazzetta dello Sport.

Atalanta, l'intervista a Castagne e i motivi dell'addio

"Tifosi, non vedo l’ora di venire a Bergamo per vedere una partita tutti insieme con lo stadio sold-out, come al solito prima del lockdown. Città, pubblico e club restano nel mio cuore. Avrei potuto rinnovare il contratto (in scadenza nel 2022, ndr), la decisione è maturata dopo la partita contro il Psg. I soldi non c’entrano, ha pesato la situazione tecnica”.

Sulla partita contro il PSG e i motivi della rottura con Gasperini

“Sono stato provato nell’undici titolare tutta la settimana, alla vigilia sono stato escluso. E onestamente, è stata una sorpresa. Inoltre avevo bisogno di giocare con regolarità, nello stesso ruolo: una volta ero a destra, un’altra a sinistra, un’altra in panchina… Non era proprio il massimo. Detto ciò, non potrei mai parlare male di qualcuno: semplicemente, volevo trovare continuità”.

© Copyright - Atalantalive.it - Testata giornalistica in attesa di registrazione presso il Tribunale di Roma
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram